Pfiuuuuu

21 marzo trasloco

24 marzo linea telefonica ed internet già attivi/operativi nella casa “nuova”.

Non ci avrei scommesso un cent, avrei detto sarei stata in ballo per dei mesi.
Puntualissimi i tecnici della ditta incaricata/subappaltatrice sono arrivati stamattina ore 9:30 e in meno di mezz’ora hanno fatto tutto quello che dovevano fare.
È stato tutto, perlomeno sino ad adesso, di una semplicità estrema.

Grazie, INFOSTRADA, mio nuovo provider servizi telefonici ADSL!
(lo so che presto ti maledirò visto che diventerò oggetto del tuo incurante incessante martellante stalkeraggio telefonico, ma per ora è stato bello).

Per il momento collegato solo Ipad, un gioco da ragazzi, il merito non è solo di Infostrada evidentemente, grazie anche al defunto Steve della Mela Morsicata per averci reso la vita più semplice, technology for dummies, spero sia altrettanto facile con il Mac.
Oggi vi amo tutti, anche se fa un freddo di merda, ci eravamo illusi noi a Vorkuta: purtroppo una rondine non fa primavera.

Sono una cliente doppiamente soddisfatta, possibile? Anzi triplamente: oggi fatto un raid in Ikea per (finalmente) completare l’interno del mio guardaroba: cassetti della serie PAX scontatissimi, aggiunti due e guadagnato un sacco di spazio. Inoltre, notevole, resistito ad un sacco di tentazioni e comprato solo lo stretto necessario, cioè piccolezze, lasciato un tappeto che non sono sicura avrei collocato e sfruttato, pensando poi a doverlo aspirare, rivoltare, sbattere, pulire.

Tornando ai cassetti, meglio cambiar verbo: guadagnerò dello spazio, adesso devo montarli e non è detto sia alla mia portata.
Nel dubbio esco a farmi un giro di frutta e verdura, mangiate solo schifezze in questi giorni.

Della serie: quando si dice le piccole gioie quotidiane. E comunque: MAI E POI MAI senza internet in casa, senza wifi. OVVOVE!

2 commenti

Archiviato in Craps, Uncategorized

2 risposte a “Pfiuuuuu

  1. Bene, anche questa è fatta 🙂 Potrei deliziarti con un commento molto profondo, degno delle mie migliori perfomances, ma non stasera, no… crollo dal sonno. Tu fai il trasloco e io mi stanco!

    • Questo trasloco mi ha insegnato l’importanza del decluttering, anche se nel mio caso parziale, in quanto di tanta roba proprio non posso fare a meno. Essere capitata sul tuo blog forse era destino 🙂 Giuro che adesso anche solo prima di comprare un paio di calzini ci penso due volte e mi chiedo se davvero ne abbia bisogno e/o non ne abbia abbastanza. La risposta é, molto spesso, che ne posso proprio fare a meno.
      Non è solo questione di risparmiare soldi, che ci sta comunque.
      Sai, penso già al prossimo trasloco, e che non vorrò più rivivere questa impresa titanica. Io non so come potesse stare tutto in 62 mq, infatti non mi giravo più, sempre piena di lividi, di segni.
      Ho scoperto e ritrovato borse scarpe vestiti oggetti di cui ignoravo l’esistenza, mi sono liberata di sacchi di roba che non mettevo da anni o che avevo sbagliato a comprare, taglia sbagliata, o non completamente di mio gusto. Questi sì soldi realmente buttati, che rabbia, con la fatica che si fa a portarli a casa.
      Acquisti compensatori fatti d’impulso, senza una logica, senza che ci fosse una reale necessità o bisogno.

      Giovedì torno al lavoro, penso che mi riposerò, niente equivale, che io ricordi, allo sbattimento di questo trasloco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...