Le persone fanno la differenza

Non c’è proprio alcun dubbio: le persone fanno la differenza.

Anche la solita innominabile Multipaesana lombardo veneta che è forse la prima fonte di scazzo e noia della mia vita, non raramente perfino di disgusto, quella cosa che mi fa dire e sospirare ogni giorno “basta, oggi imbocco l’autostrada e non smetto di guidare fino a che non ho i copertoni come carta velina e chi si è visto si è visto, tanto ogni giorno potrebbe essere l’ultimo e la vita è una sola”, Multipaesana alla quale sono nello stesso tempo ovviamente necessariamente riconoscente visto che di ripresa non se ne vede l’ombra e senza di Lei sarei sotto un ponte nel giro di sei mesi, sì, insomma, anche Multipaesana può diventare un posto dove è meno pesante e angosciante recarsi tutte le mattine per le otto ore di marchetta quotidiana cinque-giorni-cinque-su-sette.

Basta liberarsi di uno scomodo, inutile, ingestibile, inetto e oltremodo dannoso Racc. De Luxe, per quanto piacione e giullare, indimenticabile figuro che ha fortunatamente tagliato la corda sponte sua (auto-selezione darwiniana, decisione molto saggia e opportuna) dopo essere durato poco più di uno yogurth in frigorifero.

È poi sufficiente l’arrivo di due persone normali, selezionate con criteri normali, magari anche in base alle loro esperienze precedenti, al tipo di studi fatti e alla banale quanto fondamentale prima impressione “sì, sembra una persona sveglia, e poi sa anche leggere, scrivere e fare di conto”, che persino la suddetta Multipaesana si trasforma in un luogo meno sinistro e sciagurato.

Pur continuando a fare le solite cazzutissime cose per me senza senso, cose lontanissime da ogni mia aspirazione, desiderio, interesse e curiosità, che questo meretricio quotidiano da solo è sufficiente per farmi chiedere ogni sera e ogni mattina quale sia il senso e lo scopo della vita e se valga la pena stare al mondo, insomma bastano due persone normali, perciò eccezionali in una Multipaesana lombardo veneta in quanto non rientranti nelle categorie Racc. de Luxe e Edera https://forsemegliodiniente.wordpress.com/2013/07/05/flora-e-fauna-di-una-mp/ , per fare quanto meno sperare che forse i prossimi mesi/paio di annetti saranno meno pesanti del solito.

Come sempre, il giudizio definitivo sarà possibile emetterlo solo a posteriori, sono in giro da troppo tempo per non sapere che tutto può cambiare, involversi, deteriorarsi, incistirsi, ma almeno, per una volta, un buon incipit.
Sono pure simpatici e divertenti, senza essere invadenti, ma anche volenterosi e collaborativi: insomma, si respira finalmente un’aria decente.

Detto questo, e per fortuna, domani è già giovedì.
Temo che questo non cambierà mai se non quando, tra millemila anni, potrò finalmente godermi la pensione fare la fame in qualche posto al sole.
Toccando ferro.

Insomma le persone che ti capitano, oltre a quelle che si scelgono, cambiano le prospettive come dalla notte al giorno, e viceversa.
Quelle che capitano bene, però, è solo questione di fortuna.

Annunci

2 commenti

Archiviato in Craps, Outlet valve, Vita Multipaesana

2 risposte a “Le persone fanno la differenza

  1. la Multipaesana lombardo-veneta da come la descrivi mi ha fatto venire in mente la centrale nucleare in cui lavora da sempre Homer Simpson…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...