Archivi del giorno: 29 gennaio 2015

La sveglia

É successo stamattina per la prima volta in tutta la mia vita, almeno che io ne abbia memoria.
Nello stesso preciso istante in cui mi sono svegliata in modo naturale è suonata la sveglia, l’ormai funesta arpa birmana che mi da il buongiorno da tot. anni nei giorni feriali.

Praticamente un pollo da batteria: non so chi devo ringraziare per avermi ridotto così, se sia stata una pura coincidenza o se ciò sia l’inizio di un cosiddetto trend, spero di no.
Ultimamente vengo molto più spesso brutalmente strappata dalle braccia di Morfeo e da sogni bellissimi, tipo che due giorni fa mi stavo facendo due lingue caste ma appassionate con la M.U.
Meno spesso Lei nemica mi trova già vigile ed attenta pronta e programmata a scattare in direzione del gabbio.

Nei weekend e festivi in questa casa vige la sveglia naturale, assai più rispettosa di bioritmi, stati psicofisici e umori.

Sono convinta che mi allunghi la vita e che doni assai all’incarnato, poi è la mia personale ed innocua forma di protesta contro la routine che, da estemporanea quale sono, faccio fatica a digerire.

Annunci

5 commenti

Archiviato in Craps