Archivi del giorno: 5 marzo 2015

Le parole sono importanti, segue

Giovedì sera di una tersa e lucente giornata primaverile, davanti a una pizza e una birra e con il fine settimana che si avvicina c’è voglia di sorridere e di raccontarsi.

Narrant che in un certo importante bullonificio più veneto che lombardo uno dei più alti papaveri la cui altisonante carica spicca, in inglese, su biglietti da visita, annessi e connessi, si avvalga indiscriminatamente ed in modo improprio di Google Translator per compensare un’ostinata incapacità di comprendere e assorbire le più elementari nozioni di questa lingua ripetutamente impartite al corso aziendale.

Il risultato, finito in pasto a più ampio pubblico, è il seguente: “Ci sentiamo presto” —> “I’ll feel you early”. Tenerezza.

Una sciocchezza, in fondo, quando uno ha la certezza di stare nella realtà che produce i migliori bulloni al mondo, bulloni che nessuno potrà mai avere le capacità di replicare dopodomani in Romania, in Polonia, o in Tagikistan.

O se in questa avveniristica realtà audacemente proiettata verso il futuro e necessariamente già internazionalizzata, più per campa’ che per scelta strategica, fai l’addetto al tornio plurimandrino, posizione peraltro ricercatissima (che a pensarci …).

Allora non interloquisci con esterni di diversa lingua/nazionalità, se non nel tuo tempo libero, quando fai quello che vuoi e vedi chi vuoi, e puoi star certo che per lavoro, oltre ad una conoscenza anche approssimativa dell’italiano, nessuno richiederà competenze di tipo linguistico.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Craps

Della tenerezza, cose che fan bene al cuore



Lascia un commento

Archiviato in Craps