Le parole sono importanti, segue

Giovedì sera di una tersa e lucente giornata primaverile, davanti a una pizza e una birra e con il fine settimana che si avvicina c’è voglia di sorridere e di raccontarsi.

Narrant che in un certo importante bullonificio più veneto che lombardo uno dei più alti papaveri la cui altisonante carica spicca, in inglese, su biglietti da visita, annessi e connessi, si avvalga indiscriminatamente ed in modo improprio di Google Translator per compensare un’ostinata incapacità di comprendere e assorbire le più elementari nozioni di questa lingua ripetutamente impartite al corso aziendale.

Il risultato, finito in pasto a più ampio pubblico, è il seguente: “Ci sentiamo presto” —> “I’ll feel you early”. Tenerezza.

Una sciocchezza, in fondo, quando uno ha la certezza di stare nella realtà che produce i migliori bulloni al mondo, bulloni che nessuno potrà mai avere le capacità di replicare dopodomani in Romania, in Polonia, o in Tagikistan.

O se in questa avveniristica realtà audacemente proiettata verso il futuro e necessariamente già internazionalizzata, più per campa’ che per scelta strategica, fai l’addetto al tornio plurimandrino, posizione peraltro ricercatissima (che a pensarci …).

Allora non interloquisci con esterni di diversa lingua/nazionalità, se non nel tuo tempo libero, quando fai quello che vuoi e vedi chi vuoi, e puoi star certo che per lavoro, oltre ad una conoscenza anche approssimativa dell’italiano, nessuno richiederà competenze di tipo linguistico.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Craps

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...