italia

Credo ci sia solo un paese al mondo, ma sarei felice di essere smentita, nel quale le bollette del gas sono calcolate su un presunto consumo calcolato non si sa come.

Pur avendo intestato l’utenza a mio nome (alla non modica cifra di circa 80 euri, il contatore resta lo stesso, nessun intervento fisico, solo un giro di scartoffie da formalizzare in un ufficio dagli orari disumani) probabilmente i consumi vengano calcolati, e perciò da me pagati, sui consumi degli anni precedenti, quando in questa casa vivevano tre persone, non una.

Sono infatti circa il triplo dei consumi di quando vivevo in un’altra casa, facendo esattamente le stesse cose, con la stessa frequenza. Perciò pago il triplo della mia bolletta solita media.

La differenza,  se Dio vuole, viene riaccreditata ovvero dedotta nella bolletta successiva,  ma solo se invio ogni mese l’effettiva lettura del contatore, se no tutto in fanteria.

E no, nel giorno della Festa della Repubblica, a me  non viene da festeggiare proprio niente, tranne il fatto che si sta a casa.

Annunci

6 commenti

Archiviato in Outlet valve

6 risposte a “italia

  1. Non so smentirti ma le bollette italiane rimangono un mistero per me.
    Una volta ci arrivo’ un conguaglio da 1000 euro, c’era un errore logico da parte loro.
    Ammisero l’errore ma dovemmo comunque pagare 1000 euro e poi farceli scalare per i 4 mesi successivi.
    Cose che mi fanno ancora vomitare!

    Coraggio!!! >_<

    • Il giorno dopo, combinazione, sul quotidiano locale, un articolo diceva che presto la società del gas sostituirà i contatori installandone di nuovi e capaci di registrare i consumi effettivi, in tempo reale. Intanto due bollette in due mesi, va beh

  2. Meglio la festa della Repubblica che la festa per il compleanno del Re

  3. mi dispiace informarti che spesso funziona così anche in Germania (per l´elettricità però, perchè il gas manca in molte case). Viene fatta una stima di massima all´inizio del contratto (in genere questa è imposta dalla azienda di distribuzione) e si paga quindi una quota fissa mensile. Solamente a fine anno è possibile poi fare un conguaglio e (speriamo!) recuperare parte dei soldi versati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...