Archivi tag: mission impossible acquisto pantaloni

Alla fine

Alla fine mi hanno presa per sfinimento, ma hanno vinto loro. Dopo un mese di fiera, ostinata quanto inutile resistenza.

È davvero impossibile, nella primavera/estate del 2015, trovare un paio di pantaloni (non di jeans) che rispondano contemporaneamente a questi semplici per non dire elementari requisiti.

Tessuto in fibre naturali (il vero imprescindibile, nell’estate padana é questione di carattere igienico sanitario), lunghezza normale, cioè né Capri né Acqua Alta a Venezia, taglio diverso dal solito taglio sportivo cinque tasche o jeans. 

In una taglia quarantadue reale, che in questo mese di caccia grossa ho provato delle 42 che mi si ingroppavano già alla caviglia e si fermavano al polpaccio, ed io ho le gambe di uno stambecco.

Alla fine, dopo una deludente mattinata in un outlet che, dopo anni di non visite, ho faticato non poco a ritrovare facendomi tutti i caselli autostradali della Lombardia orientale, ritorno con un paio di pantaloni color sabbia, in cotone leggermente elasticizzato, senza strappi, paillettes, borchie, autografi dello stilista, ruches, applicazioni in finta pelle o tessuti fosforescenti, ad un prezzo ancora accettabile, in una taglia che per infilarli non mi son dovuta scartavetrare le budella e limarmi le anche. Una sana, onesta, introvabile, quarantadue reale.

E che, nonostante il colore chiaro, “sfinano”, come avrebbe detto mia zia, grazie ad un taglio felicemente azzeccato.

Tuttavia, poiché quattro su tre era impossibile, e io dopo un mese avrei anche altro da fare, e mi sono stancata di ritrovarmi in un camerino in mutande, speranzosa,  ogni due per tre, sarò un’altra deficiente col pantalone “scappato”, anche se non di tantissimo. 

Riuscirá, la sarta, anche ad allungarli di qualche centimetro, e farmi così guadagnare preziosi lembi di stoffa.

Per fortuna è finita.

Annunci

5 commenti

Archiviato in Craps